Il testo si fa suono

Link all’edizione 2016

il testo si fa suono

Un’ inedita e accattivante iniziativa è quella proposta per l’autunno 2015 dalla Accademia Corale “Teleion” grazie al suo direttore artistico Luca Buzzavi. Dopo quattro anni di workshop svoltisi con grande successo a Poggio Rusco, quest’anno l’Accademia propone due workshop di formazione corale, l’uno sul canto gregoriano e l’altro sulla polifonia rinascimentale profana, riuniti in un unico progetto dal nome “Il testo si fa suono”.
I docenti, esperti la cui fama è riconosciuta a livello internazionale, incentreranno i loro seminari mettendo in luce l’espressività che il canto, mediante il suo ritmo e la sua melodia (il suo suono, quindi), conferisce al testo e, d’altra parte, evidenziando come il testo sia la radice essenziale la cui comprensione profonda va a costruire tutto il brano dando origine al suono

Si inizierà domenica 11 ottobre (10-12.30 e 14.30-17.30) con il workshop, condotto dal m° Giorgio Mazzucato, dal titolo “Madrigali e danze nella polifonia rinascimentale”: insieme al coro da camera “Gamma Chorus” che sarà il coro laboratorio, i partecipanti avranno modo di studiare e approfondire brani di Arcadelt, Banchieri, Donato e Vecchi.

Il secondo appuntamento sarà invece sabato 14 novembre (10-12.30 e 14.30-17.30) con il workshop, tenuto dal m° Fulvio Rampi, dal titolo “Il martirio nel canto gregoriano”:  i corsisti, guidati dalla schola gregoriana “Matilde di Canossa”, potranno lavorare sulla semiologia, sulla prassi esecutiva e sulle peculiarità esegetiche del repertorio proprio della Messa di S. Stefano.

Entrambi i seminari si svolgeranno presso la Sala “A. Martini” della Biblioteca Comunale di Poggio Rusco (MN) in Piazza I Maggio, 3 e la quota di iscrizione è di 15€ per coloro che frequenteranno un solo workshop, mentre per il partecipanti ad entrambi gli appuntamenti la quota sarà di 25€.

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni è possibile contattare la Segreteria dell’Accademia via mail all’indirizzo accademiacoraleteleion@gmail.com o telefonicamente al numero 370-3153785 (lun-ven, 18-20).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *