Gamma Chorus

Coro polifonico da camera “Gamma Chorus”. Ideato nel 2010 e diretto da Luca Buzzavi, il Gamma Chorus opera all’interno della Accademia Corale “Teleion” di Poggio Rusco. L’approccio al canto corale avviene in modo didatticamente graduale attraverso lezioni di vocalità, ritmica, dizione, lettura e analisi dei brani, ricerca della pulizia sonora e interpretativa.

Tra gli impegni più importanti si può citare il viaggio a Roma nell’ottobre 2011 in cui il coro ha tenuto un concerto dedicato alla musica sacra di Nino Rota nella Basilica degli Artisti in Piazza del Popolo in occasione del 70° anno di istituzione, cantato durante la Messa degli Artisti nell’omonima chiesa per l’apertura dell’anno 2011/2012 ed eseguito il repertorio di Palestrina in Santa Maria Maggiore. La sezione femminile del coro ha partecipato nel gennaio 2012 alla realizzazione della “Sinfonia sulla Divina Commedia di Dante” di Franz Liszt presso il Teatro Nuovo di Mirandola. Nell’ottobre dello stesso anno ha eseguito presso il Teatro Auditorium di Poggio Rusco il “Gloria” di Vivaldi per coro, soli ed orchestra, instaurando, in occasione del progetto, una collaborazione con l’I.C. di Poggio Rusco. Nell’autunno 2012 il coro ha organizzato il I Laboratorio di Canto Gregoriano che ha vantato la collaborazione del M° Fulvio Rampi e si è concluso a Poggio Rusco con il canto della Messa del Ringraziamento e del “Te Deum”. Nel dicembre dello stesso anno è stato ospite di diverse formazioni in occasione di rassegne di musica corale, eseguendo la Missa “O Magnum Mysterium” di Tomas Luis de Victoria e repertorio gregoriano tratto dal Proprio del giorno di Natale. Nel 2013 ha realizzato il concerto “Bach&Jazz: un’integrazione possibile”, organizzato il II Laboratorio di Canto Gregoriano. Nel 2014 ha eseguito il Festino di Banchieri in forma semi-scenica, i Quattro mottetti su tema gregoriano di Duruflé ed il Miserere di Allegri. A inizio 2015 ha iniziato una collaborazione con il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova portando in concerto il Credo RV591 di Vivaldi e la Missa Dolorosa di Caldara, ha poi approfondito il repertorio rinascimentale profano invitando il m° Giorgio Mazzucato per la masterclass “Il testo di fa suono” in preparazione del prossimo Carnevale in cui eseguirà brani dalla “Selva” di O. Vecchi. Concluderà il 2015 collaborando nuovamente con la Corale Discàntica sul Miserere di Allegri, con “I bei legami  ensemble” di Pisa e la Schola Cantorum “San Faustino” di Modena sul Magnificat RV610 e Credo RV591 di Vivaldi e partecipando ad un’esecuzione de “La buona novella” di De André a Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *