Voci in Maschera – 2° edizione

Giovedì Grasso 8 febbraio alle ore 21, sarà l’affascinante Teatro all’Antica di Sabbioneta ad offrire il palco per la seconda edizione del divertente e ricco concerto polifonico Voci in Maschera. Infatti, dopo la riuscitissima prima esecuzione dello scorso anno – replicata in Palazzo Ghini a Cesena e in Palazzo Te a Mantova – i gruppi vocali Gamma Chorus (dir. Luca Buzzavi), MusiCaesena (dir. Silvia Biasini) e Corale Discàntica (dir. Michael Guastalla), hanno deciso di rinnovare il canovaccio con nuovi brani, inediti intrecci, ma garantendo a tutti un’ora di spasso senza rinunciare a qualità e densità esecutive. Così si alterneranno sulla scena composizioni, scherzi, danze per lo più del periodo di passaggio tra Rinascimento e Barocco, pur con qualche piccola sorpresa di cui non vogliamo svelarvi troppi dettagli. Appare inoltre evidente come l’epoca in cui furono scritte le note che risuoneranno in questo evento coincida perfettamente con l’epoca di costruzione del Teatro all’Antica, gioiello della provincia mantovana che, ultimato sul finire del 1500, può considerarsi uno tra i primi edifici teatrali dell’età moderna. I cori saranno accompagnati dagli strumentisti Chiara Cattani al clavicembalo e Francesco Bonfà alla chitarra classica, mentre gli interventi recitati saranno affidati alle voci di Chiara Benazzi, Michele Caldora e Adriano Garosi.

Il tutto sarà ripetuto presso l’Aula Magna della stupenda Biblioteca Malatestiana di Cesena, domenica 11 febbraioalle 17.

Un sentito ringraziamento va all’Amministrazione Comunale di Sabbioneta e a USCI Mantova e Lombardia che con entusiasmo hanno concesso il patrocinio all’iniziativa.

Missa dolorosa (Caldara) a Cesena

Siamo lieti di partecipare all’evento promosso e organizzato da Accademia MusiCaesena (www.accademiamusicaesena.it) di cui condividiamo il comunicato stampa:

Il quarto appuntamento della Stagione Suoni e Colori – VI edizione dedicata alle policromie corali è incentrato sulla figura di Antonio Caldara considerato uno dei massimi esponenti della scuola veneziana stimato da Bach e Telemann. Cum dolore langueo è il titolo del concerto organizzato da Accademia MusiCaesena in collaborazione con Armonie Bizantine, domenica 28 gennaio nella Chiesa di San Domenico ore 16.

In programma la Missa Dolorosa di Antonio Caldara per coro, 4 soli, archi e fagotto. La produzione sacra di Caldara si distingue per una compiuta sintesi stilistica tra rigore contrappuntistico e gusto melodico di matrice italiana. Questa Messa nello specifico riunisce diversi stili in una perfetta alternanza di movimenti fugati, frammenti omoritmici e grandi episodi ritmici; per il pubblico sarà una continua ascesa energetica e una occasione di ascolto di questo capolavoro ricco di espressività tutt’altro che doloroso.

Nelle edizioni precedenti della Rassegna, la direzione artistica ha sempre creduto molto nelle collaborazioni con altre realtà corali come è successo in occasione del Requiem, della Messa dell’Incoronazione di Mozart, Gloria di Vivaldi, Messa in Sol di Schubert. Questo concerto segna la nascita di una nuova empatia tra l’Accademia MusiCaesena e l’Accademia corale Teleion che comprende al suo interno il Gamma Chorus di Poggio Rusco (MN).

Questa compagine corale formata dai due cori in collaborazione con l’Ensemble Armonie Bizantine, sarà protagonista dell’esecuzione insieme ai quattro solisti: soprano Silvia Vajente, mezzosoprano Daniela Pini, tenore Simone Cucchiarini, baritono Gianandrea Navacchia.

L’accompagnamento strumentale è affidato al gruppo Faventia Ensemble guidato da Roberto Noferini e Chiara Cattani.

Puer natus est

Un concerto dalle molteplici sfumature, una storia raccontata con parole, immagini, suoni.

Enti patrocinanti e sostenitori: Diocesi di Mantova, Comune di Poggio Rusco, Parrocchia di Poggio Rusco, Amici della chiesa di Poggio Rusco, Associazione G. Cavazzoni degli organisti mantovani, USCI Mantova, USCI Lombardia.

Interpreti:
Coro polifonico Gamma Chorus
Schola gregoriana Matilde di Canossa
Quartetto di ottoni Modena Brass Quartet
Voce recitante, Chiara Benazzi
Organista, Carlo Benatti
Direttore, Luca Buzzavi

Introduzione a cura di don Paolo Azzini.
Iniziativa a favore di Nastro Azzurro per Leonardo.

Lezione introduttiva LUNEDI 4 DICEMBRE ore 17 a cura del m° Luca Buzzavi presso la Biblioteca di Poggio Rusco nell’ambito di Lu.Po.: “La coralità come esercizio di forma, stile e dialogo”.

Si ringraziano: ProLoco di Poggio Rusco, Associazione Commercianti Poggesi, L’Isola Verde, Centro Informatika, Amici di Accademia Corale Teleion.

Accademia Corale “Teleion” a MiTo

Domenica 10 settembre 2017, il Gamma Chorus e la Schola Gregoriana Matilde di Canossa, le due compagini  corali dell’Accademia Corale Teleion  di Poggio Rusco, hanno partecipato alla prestigiosa rassegna musicale e corale MiTo Settembre Musica 2017, a Milano. Tra sabato 9 (a Torino) e domenica 10 settembre (a Milano), diversi cori ospiti hanno tenuto concerti in chiese e teatri cittadini coronando le due giornate con il grande Open Singing serale rispettivamente in piazza San Carlo a Torino e al Teatro Dal Verme a Milano.

Accademia Corale Teleion ha tenuto un concerto nella chiesa milanese di San Gregorio Magno presentando un repertorio che ha saputo spaziare dal canto gregoriano alla polifonia, percorrendo diverse epoche  e stili, dal rinascimento al periodo romantico per culminare in un pezzo contemporaneo (Probasti, Domine) composto dal maestro Buzzavi, direttore del coro. La location di San Gregorio e la magica atmosfera del ‘cantare insieme’ è stata condivisa con il magistrale Vocalia Consort di Roma, diretto maestro Marco Berrini.
Il pomeriggio musicale ha avuto poi entusiasmante e caloroso compimento con l’Open Singing serale, inizialmente previsto in piazza duomo ma, causa pioggia torrenziale, dirottato nella capiente e accogliente sala del Teatro Dal Verme. Lì tutti i cori ospiti e tutti i cantori liberi che hanno aderito all’iniziativa si sono uniti in un’unica voce nell’esecuzione di diversi brani previsti per l’occasione guidati dal Coro Giovanile Italiano sotto la guida energica e coinvolgente del maestro Michael Gohl.
Un’emozionante giornata che ha unito cori di varia estrazione e provenienza, accomunati da un grande lavoro d’insieme e una profonda passione per la coralità, per i quali l’esperienza ha rappresentato motivo di incontro, confronto artistico e di reciproca conoscenza.

Qui potete trovare un racconto dettagliato a cura di Rossana Paliaga su Opera Click.

Masterclass con il m° Walter Marzilli

Dal contrappunto alla direzione sarà il tema del IV workshop di formazione corale Il testo si fa suono, organizzato da Accademia Corale Teleion con il patrocinio di USCI Mantova e USCI Lombardia domenica 8 ottobre 2017, dalle 9.30 alle 12.30 presso il Convento di S. Maria del Gradaro – Mantova.

La masterclass prevede la possibilità di iscrizione sia come direttori che come cantori o uditori. I direttori iscritti, massimo 10 effettivi, potranno lavorare con il Gamma Chorus e con i cantori che intenderanno cogliere questa opportunità. Il maestro Walter Marzilli, docente di direzione corale presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma e il Conservatorio G. Cantelli di Novara, avrà modo di dare consigli sul perfezionamento della tecnica direttoriale e vocale in sintonia con la prassi esecutiva della musica sacra rinascimentale; i brani oggetto di studio saranno di De Victoria, Tallis, Lasso, Palestrina e Monteverdi.

La quota di partecipazione come direttori è di 30 euro, mentre quella per cantori o uditori è di 15 euro; per richiedere informazioni e iscriversi è sufficiente inviare una mail all’indirizzo accademiacoraleteleion@gmail.com

Tutti i partecipanti sono invitati al concerto Mater Christi che I Madrigalisti di Magliano in Toscana (dir. Walter Marzilli), Gamma Chorus e Schola Gregoriana Matilde di Canossa (dir. Luca Buzzavi), Schola Gregoriana di Mantova (dir. Michael Guastalla) terranno presso la chiesa di S. Maria del Gradaro domenica 8 ottobre 2017alle ore 16.

Mater Christi

Domenica 8 ottobrealle 16, la chiesa di Santa Maria del Gradaro in Mantova vedrà lo svolgersi del concerto Mater Christi, organizzato da USCI Mantova e Accademia Corale Teleion e patrocinato dalla Diocesi di Mantova e da USCI Lombardia.

La Parrocchia del Gradaro e Te Brunetti, che proprio quest’estate ha vissuto l’avvicendamento tra don Alberto Formigoni e don Andrea Ferraroni, ha accolto con piacere la proposta artistica che prevede l’esibizione di tre cori mantovani, Gamma Chorus e Schola Gregoriana Matilde di Canossa (dir. Luca Buzzavi), Schola Gregoriana di Mantova (dir. Michael Guastalla), e di un ensemble ospite, I Madrigalisti di Magliano in Toscana (dir. Walter Marzilli).

La presenza del coro diretto dal m° Marzilli, docente di direzione corale presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma e membro di numerose commissioni concorsuali nazionali e internazionali, rappresenta per i cori e i maestri mantovani un’importante occasione di conoscenza reciproca, nonché uno scambio artistico – culturale di grande pregio. “Per noi direttori – spiega il m° Nigrelli, presidente di USCI Mantova – condividere l’evento con un docente di così grande fama è sì una possibilità di arricchimento artistico, ma anche e soprattutto un modo per mettersi in gioco”. I Madrigalisti di Magliano in Toscana sono sorti nel 1974, e svolgono un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Il repertorio va dal Canto Gregoriano alla Musica Sacra contemporanea. Hanno collaborato con l’Accademia Chigiana di Siena, la Basilica Primaziale di Pisa, la Cappella Musicale del Duomo di Firenze, la Cappella Sistina e la Rai; inoltre numerosi sono i riconoscimenti e i premi ricevuti nei più importanti contesti nazionali e internazionali (Arezzo, Pescara, Ravenna, Roma, L’Aquila, …).

Il programma prevede l’alternanza tra i canti proposti dalle scholae e gli interventi polifonici dei cori, attraversando la storia musicale dal medioevo alla contemporaneità sulle tracce della figura di Maria, Madre del Signore.

Così il pubblico sarà trascinato in un avvincente percorso intriso di passione, ricerca e piacere della scoperta.

Per chi volesse avere un’anticipazione del concerto, I Madrigalisti canteranno durante la Liturgia della S. Messa prefestiva, sabato 7 ottobre, alle ore 18, presso la chiesa di Santa Maria del Gradaro.

Qui di seguito l’articolo pubblicato da Gazzetta di Mantova il 6/10/17:

Scuola di Canto Gregoriano – Anno IV

La Scuola di Canto Gregoriano consiste in una serie di incontri di studio e di approfondimento del più grande patrimonio musicale e culturale europeo, nonché canto proprio della Chiesa Cattolica Romana. L’iniziativa, lanciata su scala nazionale, vanta patrocini prestigiosi e risponde ad una crescente richiesta di arte e bellezza alle quali l’associazione Accademia Corale Teleion, in collaborazione con i Cantori Gregoriani, ha risposto attivando varie iniziative tra cui workshop a tema ed il Corso estivo di Canto Gregoriano.

Tale proposta – rivolta in modo particolare ai direttori di coro, agli organisti e ai cantori – intende affrontare in modo sistematico e rigoroso le antiche fonti manoscritte del Canto Gregoriano. Ampio
spazio sarà inoltre riservato alla prassi esecutiva e alle esercitazioni d’insieme, finalizzate al canto della S. Messa nella Solennità della SS. Trinità presso la Cattedrale di Cremona. L’offerta formativa di questo quarto anno 2017/2018 sarà arricchita da un laboratorio permanente di vocalità e da un ciclo di seminari che affronteranno argomenti specifici inerenti al Canto Gregoriano:
Don Nicola Bux – La liturgia della Chiesa dopo il Concilio Vaticano II: rottura o continuità?
Enrico De Capitani – Il repertorio dei Tropari
Alessandro De Lillo – Storia delle edizioni e bibliografia ragionata del Canto Gregoriano
Ezio Aimasso – L’Ufficio Divino in Canto Gregoriano
Angelo Rusconi – Guido d’Arezzo: dalla memoria al segno

Agli iscritti sarà data la possibilità di scegliere tra il Corso Base (1° e 2° anno) e il Corso Superiore (3° e 4° anno). Per questo quarto anno di attività (dicembre 2017 – maggio 2018), le lezioni saranno tenute dai seguenti docenti:
Fulvio Rampi – Corso Superiore, 3° e 4° anno
Angelo Corno – Corso Base, 2° anno
Giorgio Merli – Corso Base, 1° anno
Roberto Spremulli – Vocalità

Gli incontri si terranno il sabato, una volta al mese, da dicembre 2017 a maggio 2018, dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30, presso i locali adiacenti la chiesa di S. Abbondio in Cremona (piazza S. Abbondio) secondo il seguente calendario:
2 dicembre 2017
20 gennaio, 17 febbraio, 17 marzo, 21 aprile, 26 maggio 2018

La quota di iscrizione alla Scuola è di 150€ e al termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione per la frequenza alle 42 ore di corso; la quota comprende il buffet che sarà offerto a tutti gli allievi al termine della S. Messa conclusiva.

NOVITA’ –  A partire da questa quarta edizione, il corso è organizzato in collaborazione con l’Associazione Il Saggiatore musicale, riconosciuta ente qualificato a livello nazionale dal M.I.U.R., Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola ai sensi del DM 177/2000 e della direttiva n. 170/2016. Ciò consente ai partecipanti di comprendere le spese di iscrizione e frequenza al corso all’interno del Bonus 500 Euro 2017.

L’iscrizione alla Scuola di Canto Gregoriano è semplicissima: a questo link potrete trovare il form da completare.

Istruzioni per iscriversi con Bonus Docenti 2017.

Tutti i dettagli, il programma orario e le informazioni logistiche sono disponibili nella brochure a questo link, oppure contattando la Segreteria dell’Accademia via mail all’indirizzo accademiacoraleteleion@gmail.com o al numero 370-3153785 (lun-ven, 18-20).

La storia della Scuola di Canto Gregoriano:
Anno I (gennaio-maggio 2015)
Anno II (gennaio-maggio 2016)
Anno III (gennaio-maggio 2017)

Gamma Chorus al Concorso di Quartiano

Lo scorso 21 maggio 2017, il Gamma Chorus, alla prima esperienza concorsuale, ha partecipato al XXXV Concorso nazionale corale F. Gaffurio ottenendo la Fascia Argento nella Sezione Polifonia sacra sia nel Programma monografico (82,50/100) che nel Programma storico (82,05/100). La qualificata giuria era composta dai maestri Giovanni Acciai (Direttore artistico), Dario Tabbia, Mario Mora, Alessandro Cadario, Manuela Meneghello.

Un’importante esperienza che rappresenta soprattutto un solido punto di partenza per tutti i cantori del Gamma Chorus, coro polifonico da camera dell’Accademia Corale Teleion: ad maiora!

 

Gamma Chorus al Concorso nazionale di Quartiano (LO)

Martyrium

Siamo lieti di presentare il concerto “Martyrium” che si svolgerà domenica 2 aprile prossimo, alle ore 17.30, presso la Basilica Palatina di Santa Barbara in Mantova. Un concerto dal programma ambizioso dal momento che si propone di fornire testimonianze corali del martirio e della passione, a partire dall’espressività del Canto Gregoriano, fino ad arrivare al linguaggio musicale contemporaneo.

Saranno ben cinque le formazioni corali che accompagneranno il pubblico in questo percorso articolato: tre cori polifonici e due scholae gregoriane. Si esibiranno infatti la Corale Discàntica (dir. Michael Guastalla), il Gamma Chorus (dir. Luca Buzzavi), il coro femminile F. Poulenc (dir. Roberto Braglia Orlandini), la schola gregoriana della Cattedrale di Mantova (dir. Michael Guastalla) e la schola gregoriana Matilde di Canossa (dir. Luca Buzzavi).

Al prestigioso organo Graziadio Antegnati (1565) eseguirà importanti brani il m° Carlo Benatti, mentre al violoncello suonerà il m° Francesco Fezzardi.

Il concerto può vantare i prestigiosi patrocini della Diocesi di Mantova, di USCI Lombardia e Mantova e dell’Associazione Organistica “Girolamo Cavazzoni”.

Clicca qui per seguire l’evento su Facebook!